SPEZZATINO DI AGNELLO CON VERDURE

L’agnello è la carne maggiormente consumata nelle festività, il metodo più facile e veloce per cucinarlo è con la cottura al forno.

In questo modo viene rosolato e non bollito, emana un gradevole profumo che lo rende appetitoso e non si scurisce in cottura.

Il segreto perchè venga perfetto è condirlo in abbondanza di profumi e odori, senza avere restrizioni nell’aggiunta di olio.

Con questo metodo e con l’aggiunta di abbondanti verdure rimarrà morbido e saporito, un piatto ricco di colore perfetto per la tavola delle feste e davvero facilissimo da preparare.

C’è un metodo per cucinarla che è molto più semplice e veloce, viene una carne rosolata e croccante che servita calda fa sembrare l’agnello meno “particolare” di com’è.

Visto che le feste si avvicinano e l’agnello è un ingrediente tipico, annotatevi questa ricetta con i pochissimi passaggi, vi sarà molto utile!

SPEZZATINO DI AGNELLO CON VERDURE

Spezzatino di castrato facilissimo cotto al forno con contorno di verdure miste.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 1 ora e 1/2

Per 6 persone


INGREDIENTI:

  • 1 kg di carne di agnello tagliata a pezzi
  • 4 patate gialle di medie dimensioni
  • 5 funghi freschi champignon
  • 1 cipolla
  • 2 carote 
  • scorza di 1 limone non trattato
  • olio extra vergine di oliva
  • sale fino
  • pepe nero macinato
  • 2 rametti di rosmarino e salvia (o altre erbe aromatiche)

PREPARAZIONE:

Preriscaldate il forno a 200°C in modalità statica.

In una ciotola mettete la carne e conditela con abbondante olio, sale e pepe poi trasferitela su una teglia con carta da forno

Lavate, pelate e tagliate tutte le verdure a pezzi grossolani.

Mettete le verdure nella stessa ciotola in cui avete condito la carne e conditela allo stesso modo.

Mettete anche le verdure in teglia, grattugiate la scorza del limone e aggiungete le erbe aromatiche.

Cuocete a forno caldo statico a 200°C con del rosmarino in superficie per 1 ora e mezza circa.


Alla prossima ricetta! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *