Vellutata di broccoli

La vellutata di broccoli è una minestra calda di broccoli dalla consistenza cremosa come un velluto. E’ un primo piatto vegano perfetto per il periodo invernale perchè riscalda e purifica l’intestino visto che è 100% vegetale e non contiene grassi. Potete servirla con delle fette di pane tostato, usarla per cuocere il riso o la pasta se vi avanza ed il giorno dopo volete provare un’altra versione, la sua consistenza cremosa la rende molto versatile perchè è buonissima come condimento per i primi piatti o come purè se la fate ulteriormente addensare.

I broccoli oltre ad essere una verdura buonissima sono anche antiossidanti perchè contengono un’alta percentuale di acqua al loro interno che stimola le difese immunitarie. All’interno di questa minestra ci sono anche le patate, la rendono cremosissima e consistente senza appesantirne il sapore perchè sono carboidrati e perfetti addensanti vegetali. Il “trucchetto perchè questa crema di broccoli sia di colore verde acceso è la cottura, facciamo questa vellutata insieme per scoprirlo!

Print Recipe
VELLUTATA DI BROCCOLI
Crema delicata di broccoli al naturale, light e antiossidante ma saziante e gustosa.
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 35 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 450 g Broccoli
  • 200 g patate gialle
  • olio extra vergine di oliva
  • sale fino
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 35 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 450 g Broccoli
  • 200 g patate gialle
  • olio extra vergine di oliva
  • sale fino
Istruzioni
  1. Pelate e lavate le patate. Lavate i broccoli in acqua fredda poi tagliate le teste (alberelli) e tenetele da parte. Pelate il gambo, dovete togliere con il coltello la "buccia" esterna perché è molto tenace e ha dei fili fastidiosi che rimangono anche dopo la frullatura, la parte interna invece è molto dolce.
  2. Tagliate le patate ed il gambo del broccolo a pezzi. Cuocete tutte le verdure in acqua bollente per 15-20 minuti (dipende dalla dimensione dei pezzi) fino a quando riuscite ad infilare una forchetta.
  3. Scolate tutta l'acqua tenendone da parte una tazza nell'eventualità che possa servirvi.
  4. Frullate tutto con un mixer (o nel frullatore) prima a scatti poi in maniera continua, regolate la cremosità della vellutata aggiungendo l'acqua di cottura e salate. Aggiungete l'olio a filo ( o una noce di burro) continuando a frullare.
  5. Servite calda con dei crostini di pane e dei semi in superficie.
Recipe Notes

Passare i broccoli in acqua fredda dopo la cottura li fa raffreddare tempestivamente e mantenere il loro colore verde acceso, con il raffreddamento lento tendono ad ingiallire.

Condividi questa Ricetta
 

Varianti:

VELLUTATA DI BROCCOLI CON PANCETTA: Se volete della carne all’interno di questa minestra, o una nota sapida che gli dia più sapore, potete rosolare della pancetta tagliata a strisce su una piastra calda fino a quando diventa croccante e servirla sulla vellutata.

VELLUTATA DI BROCCOLI CON PANE TOSTATO E FRUTTA SECCA: Per arricchire la vellutata di broccoli con del croccante in superficie potete tagliare del pane a dadini e tostarlo in una piastra calda “sporcata” di olio assieme a della frutta secca tagliata a pezzettoni (noci, mandorle, anacardi, nocciole..), quando è tutto ben tostato lo servite sulla vellutata.

Alla prossima ricetta! 😉

3 Comments

  • Anch’io amo follemente questo frutto e in casa mia non ne manca mai un cestino maturo da gustare in tutta leggerezza..la prossima volta ne tengo da parte un po’ x provare questi originali biscotti 🙂
    Grazie della visita nel mio blog e a presto <3
    Buona settimana ^_^

    • Zia cara!Sono felice che ti piacciano perchè anche io le adoro, vuol dire che abbiamo qualcosa in comune! Felice di averti conosciuta! Un abbraccio e grazie per essere passata di qui!
      Lucia

  • Che incanto, neanche io che cucino verdure in quantità ho mai fatto una vellutata di broccoli così bella! Metterò sicuramente in pratica il tuo trucco.. perché anche l’occhio vuole la sua parte 😉 Un bacio :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *