Tartufi al torrone e cioccolato

I tartufi al torrone sono dei cioccolatini morbidissimi preparati con il torrone classico e il cioccolato, avvolti dal cacao amaro in polvere per ottenere un contrasto di sapori irresistibile. Si preparano in 10 minuti e senza fatica e senza cottura, è anche per questo che non mancano mai sulla nostra tavola di Natale. Se non amate il torrone e non sapete come utilizzarlo quando ve lo regalano, oppure ne avete tanto e non lo mangiate tutto, questa è la ricetta perfetta per riciclarlo. I tartufi al torrone sono perfetti anche da regalare in una bella scatola o confezionati uno ad uno con della carta per alimenti. Questi tartufi al torrone e i baci perugina sono la piccola pasticceria perfetta per fare bella figura nelle occasioni speciali, come la festa degli innamorati del 14 febbraio (San Valentino) o un anniversario.

Sono dei dolcetti carini anche da preparare con i bambini, si divertiranno a creare le palline con le mani e avvolgerle con il cacao. Per la preparazione potete riciclare il cioccolato che avete in casa sostituendo il cioccolato bianco con quello al latte per esempio, si tratta di un dolce del riciclo a tutti gli effetti. I tartufi possono essere gustati nella pausa caffè o come piccola pasticceria in conclusione a un pasto. Mi piacciono particolarmente per la loro consistenza morbida e la praticità con cui si mangiano, mi diverto a idearne sempre di nuovi con ingredienti diversi e dopo i tartufini wafer cocco e vaniglia ecco arrivati quelli al torrone, più golosi che mai.

Un cioccolatino che si scioglie in bocca, morbido e avvolgente!

TARTUFI AL TORRONE E CIOCCOLATO

Morbidi pasticcini senza cottura con il torrone e il cioccolato ricoperti con cacao amaro.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 0 minuti

Per 30 tartufi circa da 20 g l’uno


INGREDIENTI:

  • 120 g di torrone classico alle mandorle (o alle nocciole)
  • 170 g di cioccolato fondente
  • 170 g di cioccolato bianco
  • 150 g di panna fresca liquida
  • 10 g di cacao amaro in polvere (1 cucchiaio)

Per guarnire:

  • cacao amaro in polvere

Note sugli ingredienti – Il torrone deve essere quello classico, non usate quello morbido perchè non riuscirete a polverizzarlo. – Se non avete il cioccolato bianco potete sostituirlo con quello al latte. – Il cacao in polvere deve essere amaro, se usate quello dolce i tartufi diventeranno troppo zuccherati.


PREPARAZIONE:

Mettete il torrone in un mixer, azionatelo a velocità massima fino a quando si ridurrà in polvere.

Trasferite il torrone in una ciotola e unite il cacao amaro.

In una casseruola mettete la panna fresca, il cioccolato bianco e quello fondente, scaldate a fuoco medio basso fino a quando il cioccolato si sarà completamente sciolto.

Versate il contenuto della casseruola nella ciotola e mescolate con un cucchiaio fino a quando il composto si sarà amalgamato bene.

Ponete la ciotola nel frigorifero per almeno 1 ora.

Quando l’impasto si sarà solidificato toglietelo dal frigo e con le mani formate delle palline da 20 g l’una (o 12-15 g se preferite tartufi più piccoli).

Passate ogni pallina in un piatto con il cacao amaro, mettetele nei pirottini in carta e conservatele in frigo.

Varianti:

Se volete dei tartufi al torrone con l’interno croccante potete mettere all’interno di ogni pallina una nocciola o una mandorla intera.

Al posto del cacao amaro potete avvolgere ogni pallina: nel cocco, nella granella di mandorle (o di nocciole, pistacchi..) o nelle codette.

Potete ricoprire ogni pallina con il cioccolato fuso (fondente o bianco).

I tartufi al torrone sono una coccola per il palato, assaporateli con un caffè espresso per accompagnare un esplosione di golosità!

Alla prossima ricetta!


Libri di cucina scritti e fotografati da me:

PASTA FRESCA

CARNE, SALUMI E TERRINE 

PESCE

RISO E CEREALI

Potete ordinare i volumi in edicola o QUI SUL SITO per gli arretrati, saranno disponibili fino a 1 anno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *