TORTA CON ALBUMI E MANDORLE

La torta di albumi e mandorle è un dolce soffice con la frutta secca perfetto per riciclare gli albumi avanzati dopo le preparazioni che richiedono solo tuorli (come le meringhe, la crema pasticciera..). Un dolce semplicissimo e soffice, dal sapore delicato e che permette tante varianti in base ai vostri gusti. Potete provare questa torta in due versioni differenti: la prima è più golosa con la decorazione in superficie di crema di nocciole. La seconda versione è più leggera e vi basterà inserire la scorza di arancia o limone nell’impasto decorando la superficie solo con zucchero a velo. Si presta ad essere un dolce gluten free visto che contiene pochissima farina e si può usare quella senza glutine senza alterare il sapore della torta. Se volete riciclare del cioccolato o usare del cacao in polvere potete inserirli nell’impasto per rendere la torta ancora più golosa, in queste versioni i bambini la adorano!

TORTA CON ALBUMI E MANDORLE

Torta soffice con albumi d’uovo e mandorle frullate, una delizia per la colazione o la merenda.

Tempo di preparazione: 25 minuti

Tempo di cottura: 35 minuti

Per 1 ciambella da 24 o 26 cm


INGREDIENTI:

  • 150 g di zucchero semolato
  • 100 g di mandorle sgusciate (pelate o no)
  • 100 g di farina bianca “00” (o senza glutine)
  • 150 g di albumi d’uovo (circa 5)
  • 80 g di olio di semi
  • 8 g di lievito istantaneo per dolci (Paneangeli è senza glutine)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o i semi di una bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale fino

Per decorare:

Note sugli ingredienti – Per la versione senza glutine usate una farina che non ne contiene e accertatevi che anche gli altri ingredienti non abbiano tracce di questa proteina. – Se vi piace il sapore dell’arancia o del limone potete metterla nell’impasto, in tal caso vi consiglio di decorare la superficie solo con zucchero a velo e non con la crema di nocciole. – Se non avete le mandorle intere o un mixer potete usare direttamente la farina di mandorle che si compra. – L’olio perfetto è quello di semi, potete usare anche un olio di oliva delicato (non extra vergine), se non avete l’olio usate pari quantità di burro fuso. – se non avete lo zucchero normale potete sostituire con pari quantità di quello di canna. – Potete inserire nell’impasto 2 cucchiai di cacao amaro in polvere o il cioccolato fondente fuso (o spezzettato).


PREPARAZIONE:

Preriscaldate il forno a 170°C in modalità statica.

Usando un mixer riducete le mandorle in polvere, fermatevi subito quando saranno polverizzate.

In una ciotola mettete le mandorle in polvere, lo zucchero, il sale, l’olio (o il burro fuso) e l’estratto di vaniglia, mescolate tutto fino ad ottenere un composto sbriciolato.

In una ciotola montate gli albumi a neve ferma con uno sbattitore elettrico, prendetene un cucchiaio alla volta e incorporateli alla ciotola con gli altri ingredienti mischiando dal basso verso l’alto.

Aggiungete la farina e il lievito setacciati con un colino e continuate a mescolare delicatamente fino ad ottenere un composto omogeneo.

Trasferite il composto in uno stampo tondo da 24 o 26 cm imburrato e infarinato (o rivestito con carta da forno).

Livellate bene la superficie e cuocete in forno statico a 170 °C per 35 minuti senza aprire mai lo sportello.

Quando diventa dorato togliete dal forno e lasciate raffreddare.

Togliete dallo stampo la torta, cospargete la superficie con la crema di nocciole (Nutella) e delle mandorle frullate leggermente nel mixer.

Varianti:

Al posto delle mandorle potete usare anche le nocciole o le noci.


Alla prossima ricetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *