Le camille: la merenda soffice e genuina di carote come l'originale!

Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Dosi per 12 camille
Difficoltà Facile
Le camille sono delle tortine di carote semplicissime, veloci da fare, senza burro, con pochissimo olio e con farina di mandorle. La presenza delle carote le rende molto umide all’interno e sono estremamente soffici, per questo piacciono tanto ai più piccolini, come quelle originali del Mulino Bianco. In realtà però il sapore delle carote non si sente affatto, ma la polpa umida di questo ortaggio è indispensabile per rendere queste tortine irresistibili, come nella torta di carote.
Vi servirà solo un frullatore ed una ciotola per preparare questa ricetta, non dovrete montare gli albumi a neve, quindi è molto semplice e non potrete avere insuccessi.

In pochi minuti potrete preparare una sana merenda per la scuola dei vostri bambini per sostituire quelle comprate. Si mantengono benissimo per qualche giorno, il giorno dopo sono ancora più umide! Se non avete lo stampo tondo in silicone, potete usare lo stampo da muffin con i pirottini di carta. Sono la colazione genuina e perfetta per iniziare la giornata con le giuste energie. Se mettete pochissimo zucchero potete preparare le camille per la colazione o la merenda durante lo svezzamento dei vostri bambini (da 12 - 18 mesi).

"Per una classica e morbida colazione o una gustosa e sana merenda, ecco le tortine preferite daibambini!"

Ingredienti
  • 250 g di carote
  • 150 g di farina "00"
  • 50 g di fecola di patate
  • 120 g di farina di mandorle (o mandorle sgusciate frullate)
  • 150 g di zucchero semolato
  • 3 uova medie
  • 1 pizzico di sale fino
  • 80 ml di succo d'arancia
  • 50 ml di olio di semi
  • 10 g di lievito istantaneo per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Note per gli ingredienti Potete sostituire le carote con la polpa di zucca e frullata, il sapore non sarà lo stesso ma per chi ama la zucca è un’ottima rivisitazione delle camille. - Se non avete la fecola di patate potete usare pari quantità di farina bianca. - Potete aggiungere delle gocce di cioccolato nell'impasto. - Per preparare le camille senza glutine potete usare una farina senza glutine e assicurarvi che gli altri ingredienti non ne contengano traccia.
Preparazione In una ciotola capiente mettete le uova con lo zucchero, lavorate con le fruste a mano o elettriche per 5 minuti energicamente fino ad ottenere una crema soffice.

Pelate e lavate le carote (il peso negli ingredienti è al netto della mondatura), mettetele in un frullatore ed azionatelo fino a quando otterrete una polpa fine.
Aggiungetele carote nella ciotola, il succo d'arancia e la farina di mandorle (o le mandorle sgusciate e frullate).

Aggiungete la farina, la fecola ed il lievito setacciati e mischiate fino ad ottenere un composto abbastanza liquido e senza grumi, poi unite anche l'olio ed il sale fino.

Trasferite il composto negli stampi in silicone con la stessa forma delle camille o in qualsiasi altro stampo monoporzione.

Va benissimo anche usare i pirottini in carta e lo stampo per i muffins, in entrambi i casi dovrete mettere il composto fino a metà dello stampino o poco più, perchè crescerà in cottura.

Cuocete a 200°C in forno statico per 25 minuti circa(fino a doratura in superficie), controllate la cottura perchè può variare il tempo con stampi diversi e forni diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

Libri di cucina scritti e fotografati da me