Panini al latte (per hamburger e buffet, morbidi senza crosta!)

Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30-40 minuti
Dosi per 8 panini al latte
Difficoltà Media
I panini al latte sono il pane morbidissimo che viene usato per fare gli hamburger o per fare i panini da buffet. Grazie alla presenza del latte nell’impasto rimangono super soffici, non contengono uova e sono perfetti per essere farciti con qualsiasi ripieno dolce (Nutella, marmellata..) o salato (salumi, formaggi, hamburger, verdure..). I bambini li adorano perchè sono morbidi e dal sapore semi dolce, li mangiano benissimo anche da piccoli senza dentini. Per le feste di compleanno dei bambini sono perfetti dei panini al latte mignon, farciti magari con prosciutto cotto e maionese, la pezzatura di 100 g per ogni panino è quella perfetta per gli hamburger, per far fare merenda ai bambini invece è meglio 50 g. Io ne preparo tanti e li congelo, poi ogni sera ne tolgo qualcuno dal freezer ed il giorno dopo li farcisco per la merenda. Potete farli con il sesamo oppure senza, in base a come li preferite, prima di cuocerli vanno spennellati con tuorlo e latte, così rimangono lucidi in superficie e il sesamo si attacca alla perfezione.


Ingredienti  Per l'impasto:
  • 300 g di farina "0"
  • 200 g di farina manitoba (o altra farina di forza)
  • 320 ml di latte intero
  • 12 g di lievito di birra fresco (o 1 busta di quello secco)
  • 50 g di zucchero semolato (no per i panini salati)
  • 50 g burro fuso o a crema
  • 5 g di sale fino
Per spennellare:
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 2 cucchiai di latte intero
  • semi di sesamo nero o bianco (facoltativi) 
Note per gli ingredienti Potete sostituire il burro con olio di oliva o extra vergine, otterrete dei panini vegani meno soffici ma più leggeri. - Potete usare il lievito naturale (pasta madre o li.co.li), cambiano i tempi di lievitazione ma regolatevi con il raddoppio di volume per non sbagliare la lievitazione.- Per i panini dal sapore semi dolce (da farcire per esempio con la Nutella) mettete lo zucchero che trovate negli ingredienti, per i panini farciti con il salato invece potete mettere solo 1 cucchiaino di zucchero o non metterlo affatto.
Preparazione Sciogliete il lievito di birra fresco e lo zucchero nel latte (a temperatura ambiente).

Aggiungete la farina ed amalgamate gli ingredienti con una forchetta.

Aggiungete il sale fino ed il burro fuso (tiepido, non caldo) a filo, impastate energicamente per almeno 8-10 minuti, con la planetaria bastano 5-6 minuti.

Quando l'impasto sarà ben amalgamato mettetelo nella ciotola coperto con un canovaccio pulito e fatelo lievitare fino a quando raddoppia di volume.

Se avete tempo potete fare anche delle pieghe di rinforzo che trovate spiegate qui, non sono necessarie ma servono per rendere l'impasto più elastico.
Riprendete l'impasto delicatamente e rimettetelo sulla spianatoia, tagliatelo con un coltello in 8-9 panetti da 100 g circa l'uno (non stracciatelo con le mani).

Formate delle palline chiudendo l'impasto con le mani verso l'interno, mettete le pagnotte in una placca con carta da forno ben distanziate.

Fate lievitare per 2-3 ore (in estate anche meno) fino al raddoppio di volume.
Preriscaldate il forno a 200°C in modalità statica, spennellate la superficie con 1 tuorlo e 2 cucchiai di latte mescolati e aggiungete i semi di sesamo.
Cuocete a 190°C in forno caldo fino a completa doratura per 30-40 minuti circa.

Dopo la cottura togliete i panini dalla placca da forno e metteteli su una spianatoia di legno, quando sono tiepidi conservateli in un sacchetto di plastica.
Si conservano perfettamente morbidi per qualche giorno oppure possono essere congelati dopo cotti e tirati fuori all'occorrenza.

Per i panini morbidi da buffet o per bambini

Potete fare questi morbidi panini delle forme che preferite, stendete l’impasto con il matterello nello spessore di 2 cm circa, lo tagliate con le formine da biscotti (a cuore, a stella), metteteli a lievitare sulla placca da forno, poi spennellate e cuocete come i tradizionali per 15-20 minuti in forno.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

Libri di cucina scritti e fotografati da me