Sbriciolata pesche sciroppate e amaretti (velocissima e senza burro!)

Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 35 minuti
Dosi per 1 crostata da 22 cm
Difficoltà Facile
La sbriciolata pesche e amaretti è una crostata buonissima preparata senza burro e con uno strato dolce- amaro all'interno che è paradisiaco. Gli ingredienti dell'impasto sono gli stessi della pasta frolla senza burro, la differenza è nel procedimento, perchè questa volta non verrà aggiunta la farina gradualmente, ma verrà impastato tutto insieme da subito. Questa variante nel procedimento rende l'impasto perfettamente sbriciolato perchè la farina va subito a contatto con l'olio. Il sapore è strepitoso, un guscio friabile che racchiude il sapore dolce delle pesche e della marmellata, il tutto contrastato dall'amaro dei biscotti. L'abbinamento tradizionale delle pesche e degli amaretti è davvero buonissimo, per questo potete servire questa crostata anche come dessert, a fette con una pallina di gelato alla crema o alla vaniglia.
La sbriciolata pesche e amaretti si prepara in pochissimo tempo, in 15 minuti metterete il dolce in forno e potete farvi aiutare anche dai  bambini.
Potete prepararla per la colazione, per la merenda o per qualsiasi occasione speciale (festa della mamma, festa del papà, Pasqua..) ogni occasione è quella giusta, per mangiare un delizioso dolce in compagnia!

Ingredienti Per l'impasto:
  • 300 g di farina “00”
  • 100 g di zucchero a velo
  • 80 ml di olio di semi
  • 1 uovo medio
  • 1 tuorlo
  • 6 g di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di un limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o i semi interni di una bacca)
  • 1 pizzico di sale fino
Per la farcitura:
  • 150 g di marmellata di pesche 
  • 40 g di amaretti
  • 8 pesche sciroppate
Note per gli ingredienti Potete aggiungere della frutta secca (nocciole, mandorle..) a pezzi sulla superficie della sbriciolata o nell'impasto. - Potete usare anche la farina “0” per questa ricetta, in base a quella che avete disponibile in casa. – L’olio deve essere di semi perchè è il più “delicato” di sapore, tuttavia se conoscete un olio di oliva (non extra vergine) che sia altrettanto delicato di sapore potete utilizzarlo. - Potete mettere più o meno scorza di limone in base al vostro gusto personale. - Potete usare delle pesche sciroppate preparate in casa o quelle acquistate in barattolo. - Se non avete la marmellata di pesche potete utilizzare la marmellata di albicocche.
Preparazione Preriscaldate il forno in modalità statica a 180°C.
In una ciotola (o in un mixer) mettete tutti gli ingredienti per l'impasto, sia liquidi che solidi senza mescolare fino a quando li avrete aggiunti tutti.
Con una forchetta o con le mani mescolateli il minimo indispensabile, fino ad ottenere un impasto sbriciolato. 

Imburrate e infarinate uno stampo tondo da 22 cm oppure usate l'ungiteglia o la carta da forno.
Sbriciolate metà dell'impasto sul fondo della teglia, appiattitelo leggermente con le mani.
Spalmate la marmellata di pesche lasciando 1 cm dal bordo e sbriciolate gli amaretti sulla marmellata.
Aggiungete 6 pesche sciroppate sgocciolate e capovolte, una deve rimanere al centro.

Coprite tutta la superficie con l'impasto sbriciolato rimanente, tagliate a pezzetti le 2 pesche sciroppate rimanenti e mettetele in superficie.
Cuocete in forno caldo a 180°C per 35-40 minuti, quando è dorata leggermente ai bordi e in superficie è pronta.
Lasciate raffreddare completamente e spolverate con lo zucchero a velo la superficie.

"Potete servire questa crostata a fette con del gelato alla vaniglia, per un dessert davvero strepitoso!"


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

Libri di cucina scritti e fotografati da me