Crostata alla marmellata (ricetta classica che non si sbriciola al taglio!)

Tempo di preparazione 2 minuti
Tempo di cottura 45-50 minuti
Dosi per Per 2 crostate da 24 cm
Difficoltà Facile
La crostata alla marmellata è un dolce classico di pasta frolla al burro, viene farcita con marmellata di frutta e ricoperta in superficie con altre strisce d’impasto. Questo dolce è il perfetto per qualsiasi occasione, a fine pasto, per la colazione, per la merenda, da regalare o per un buffet. Si conserva per diversi giorni fuori dal frigo e il giorno dopo è ancora più buona! Con questa ricetta la crostata alla marmellata rimane morbidissima e friabile ma senza rompersi o sbriciolarsi, con pochissimo lievito la pasta frolla rimane morbida da sciogliersi in bocca ma non cruda.

Questa crostata è il dolce della domenica che si prepara da generazioni e trasmette calore e dolcezza ad ogni boccone. Fare la crostata alla marmellata è molto facile, con qualche consiglio pratico vi sarà più facile stendere la pasta frolla e comporre una crostata perfetta. Potete decorare la superficie in qualsiasi modo, il più tradizionale è incrociare le strisce per creare "l'effetto griglia".

"Ricetta perfetta per una crostata morbida senza sbriciolarsi, rimane intatta quando si fanno le fette!"

Che confettura/marmellata utilizzare?

Potete usare la confettura che preferite (albicocca, pesca, fragola, frutti di bosco, mirtilli, amarene..) e dosare la confettura in base al vostro gusto personale, c’è chi preferisce uno strato consistente e chi ne preferisce poca. Le confetture non sono tutte uguali, alcune in cottura rimangono dense, altre invece diventano più acquose per poi raddensarsi quando si raffredda la crostata. Queste ultime sono di solito quelle artigianali che contengono tanta frutta, io ho usato la confettura fatta in casa per esempio e le strisce della crostata in superficie si sono leggermente spostate in cottura.
Ingredienti
  • 500 g farina “00”
  • 200 g zucchero semolato
  • 2 uova medie
  • 200 g burro a temperatura ambiente
  • scorza di 1 limone non trattato
  • 1 pizzico sale fino
  • 8 g di lievito per dolci
  • semi di 1 bacca di vaniglia (facoltativo)
Per la farcitura:
Note per gli ingredienti  Potete usare la marmellata di frutta che preferite, anche quelle fatte in casa
Preparazione Seguite il procedimento per preparare la pasta frolla per crostate che trovate qui.
Quando la pasta frolla ha riposato in frigo per 40 minuti riprendete l’impasto e stendetelo con il matterello fino ad ottenere uno spessore di circa 0,5 cm.
Se stendete l’impasto tra due fogli di carta da forno non sporcherete la spianatoia e sarà più semplice da staccare per trasferirlo nello stampo.

Imburrate ed infarinate gli stampi tondi ( 2 stampi da 24 cm).
Togliete il foglio di carta da forno dalla pasta frolla stesa e mettete l’impasto negli stampi, togliendo la parte in più esterna con un coltello o una rotella per tagliare la pasta.

Bucherellate con una forchetta tutta la base della crostata e procedete con la farcitura di marmellata.
Stendete altro impasto e ricavate delle strisce con una rotella a lama ondulata o liscia, mettetele sulla crostata incrociandole fra loro.

Cuocete forno statico caldo a 180°C per 40 – 45 minuti, fino a quando si dora in superficie.
Servite la crostata da fredda, tagliata a spicchi o quadretti e (se volete) spolverando la superficie con lo zucchero a velo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

Libri di cucina scritti e fotografati da me