Cantucci alle mandorle: la ricetta originale toscana!

Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Dosi per 35-40 biscotti
Difficoltà Facile
I cantucci alle mandorle sono dei biscotti tipici toscani e vengono chiamati anche “biscotti di Prato”. Questi biscotti hanno una doppia cottura, nella prima vengono cotti dei filoncini di impasto, nella seconda i filoncini vengono tagliati a tozzetti e si rimettono in forno fino alla doratura. La ricetta dei cantucci alle mandorle è senza olio e senza burro, per questo rimangono croccanti e “secchi”, mantenendosi perfetti anche i giorni dopo.

Nel periodo di Natale i cantucci alle mandorle sono i biscotti perfetti da regalare, si possono preparare con largo anticipo e conservarli in una scatola di latta. Si preparano in pochissimo tempo e con pochi ingredienti sporcando solo una ciotola, una ricetta veloce per gustare gli originali cantucci fatti in casa con un bicchiere di vino. Se volete provare una versione più golosa di questi biscotti QUI trovate la ricetta dei cantucci al cacao e nocciole , se invece siete alla ricerca di biscotti da regalare QUI trovate tutte le ricette.
Ingredienti
  • 270 g di farina “00”
  • 150 g di zucchero semolato
  • 150 g di mandorle sgusciate
  • 2 uova medie
  • 8 g di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o i semi interni di una bacca)
  • 1 pizzico di sale fino
Note per gli ingredienti Potete usare anche la farina “0” per questa ricetta, in base a quella che avete disponibile in casa. – Le mandorle possono essere solo sgusciate o anche spellate, l’importante è che siano intere. - Se volete dei cantucci senza glutine potete usare una farina gluten free e assicurarvi che gli altri ingredienti non contengano tracce di questa proteina. - Potete usare altra frutta secca oltre alle mandorle (pistacchi, noci, nocciole..) - Se vi piacciono le spezie (che sono anche molto natalizie), potete mettere della cannella nell’impasto.
Preparazione Preriscaldate il forno in modalità statica a 180°C.
In una ciotola capiente sgusciate le uova, unite il sale, l’estratto di vaniglia e lo zucchero, amalgamate gli ingredienti con una frusta.

Aggiungete la farina, il lievito setacciato e la scorza del limone, mescolate fino a quando l’impasto diventa omogeneo.
Unite le mandorle e mescolate fino a farle distribuire nell’impasto, mettete l’impasto in frigo a riposare per almeno 30 minuti.

Aiutandovi con della farina dividete l’impasto (che potrebbe risultarvi appiccicoso) in 3 parti e formate dei filoni distanziati su una placca rivestita con carta da forno.

Cuocete in forno caldo statico per 25 minuti circa, quando iniziano a dorare toglieteli e fateli intiepidire.
Con un coltello da pane tagliate a fette ogni filone, rimettete tutto sulla placca da forno e rimettete in forno per altri 15 minuti circa, devono dorare esternamente.
Se mettete il forno ventilato bastano 8-10 minuti.

Come conservare i cantucci?

I cantucci si conservano in una scatola di latta o chiusi ermeticamente in un barattolo di vetro fino a un mese.

"I croccanti biscotti da gustare con il vino, perfetti da regalare e facilissimi da fare!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

Libri di cucina scritti e fotografati da me