Fiori di pasta frolla con Marmellata o Nutella (come in pasticceria!)

Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 12-15 minuti per ogni teglia
Dosi per 35 biscotti
Difficoltà Media
I fiori di pasta frolla sono dei deliziosi e friabili biscotti farciti con la marmellata o la crema di nocciole. Avete presente i biscotti della pasticceria, quelli morbidi, scioglievoli in bocca e buonissimi per la colazione o l'ora del tè? Prepararli in casa è facile, con pochi ingredienti si prepara la pasta frolla e potete farcirli con la marmellata di frutta che preferite.
Potete scegliere la forma dei biscotti in base agli stampi che avete a disposizione, sono bellissimi da servire nei buffet per le feste di compleanno o nelle feste a tema. Questi biscotti piacciono molto ai bambini, sono allegri e primaverili, perfetti anche da regalare per la Pasqua.
Per comodità potete preparare la pasta frolla anche qualche giorno in anticipo e conservarla in frigorifero fino a quando vorrete formare i biscotti.
Se volete preparare altre ricette di biscotti vi consiglio anche i biscotti al cioccolato, le gocciole, le macine, i biscotti senza glutine o i biscotti zucca e cioccolato.
Ingredienti
  • 500 g di farina “00”
  • 200 g di zucchero semolato
  • 2 uova medie
  • 200 g di burro a temperatura ambiente
  • scorza di 1/2 limone non trattato
  • 1 pizzico di sale fino
  • 8 g di lievito istantaneo per dolci
  • marmellata di frutta
  • Nutella o altra crema di nocciole
  • zucchero a velo per spolverare
Note per gli ingredienti Potete sostituire lo zucchero a velo con lo zucchero di canna fine. - Potete aggiungere la cannella in polvere per rendere la pasta frolla più speziata.
Preparazione Sgusciate le uova, aggiungete lo zucchero e montate il composto con una frusta a mano fino a quando diventa chiaro e spumoso.
Aggiungete la scorza grattugiata del limone e il burro, mescolate poi unite la farina, il lievito e il sale.
preparo la pasta frolla con uova zucchero lievito limone farina e burro per preparare i biscotti
Impastate prima con una forchetta e poi con le mani, il tempo necessario per ottenere un panetto omogeneo.
Avvolgete l'impasto nella pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per almeno 30 minuti.
impasto la pasta frolla per biscotti e crostate buonissima e friabile con burro ricetta classica
Preriscaldate il forno a 180°C in modalità statica.
Con il matterello stendete l'impasto su un foglio di carta da forno e con gli stampi a fiore (o di altre forme) con il buco al centro e senza, ricavate i biscotti.
taglio i biscotti di pasta frolla con lo stampo a fiore per cuocerli
Disponete i biscotti distanziati su una teglia rivestita con carta da forno e cuoceteli a 180°C per 10-15 minuti.
Sfornate i biscotti e quando si saranno raffreddati spolverate con lo zucchero a velo quelli con il buco al centro.
Prendete un biscotto alla volta senza buco, farcitelo con mezzo cucchiaino di marmellata o Nutella e accoppiatelo con un biscotto bucato.
decoro e farcisco i biscotti per la cottura in forno preparo ricetta facile classica al burro
Proseguite fino a quando tutti i biscotti saranno farciti e uniti fra loro.
Questi biscotti si conservano fino a 10 giorni in una scatola di latta o un barattolo di vetro.
ricetta classica pasta frolla lievitata per biscotti alla marmellata o nutella buonissimi come in pasticceria
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

Cristiana Rodriguez Buonasera. Faccio spesso gelati e tiramisù ma, poiché in entrambi non c’è cottura, cerco di pastorizzare i tuorli. Però ho tre problemi : il primo é che io non uso lo zucchero ma l‘eritritolo e non so se la pastorizzazione sia lo stesso efficace. Poi uso meno quantità di dolcificante, rispetto a quella che leggo serva. Per esempio, per il tiramisù utilizzo 6 uova e 150g. di zucchero. Come posso fare, visto che voi dite ne servano 100g per 3 uova? Altro grosso problema: il termometro non arriva mai a 121 ma proprio al massimo a 112. Va bene lo stesso? Grazie
La Penisola del GustoCiao Cristiana! Per lo zucchero non è un problema perchè se ti piace il dolce meno zuccherato e ne metti meno non altera l'equilibrio del dolce in questo caso. L'eritritolo non l'ho mai usato quindi non posso darti una mia opinione se lo sostituisci. Il concetto della pastorizzazione è portare il composto di acqua e zucchero (sciroppo) a una temperatura che possa far arrivare le uova alla temperatura di almeno 80 gradi, quindi secondo me se arrivano a 112 gradi e non ha caramellato (mi raccomando!) va bene lo stesso!
Lucia

Libri di cucina scritti e fotografati da me