Torta della nonna (il classico dolce con ripieno denso di crema!)

Tempo di preparazione 45 minuti
Tempo di cottura 35-40 minuti
Dosi per Per una teglia da 20 cm
Difficoltà Media
La torta della nonna è un dolce classico di pasta frolla farcita con crema pasticcera, il dolce della domenica delicato e irresistibilmente buono. Non vi è nome più azzeccato per questa torta, la pasta frolla per le crostate è uno dei dolci più preparati dalle nonne, in questa torta in particolare il morbido ripieno è una coccola sublime per il palato. Questa torta sparisce in pochissimo tempo perchè ha un sapore strepitoso alla quale è fatica resistere! La torta della nonna può essere preparata per i compleanni, come dessert a fine pasto o per i buffet, è buonissima servita con il gelato alla vaniglia.

La particolarità di questa torta è il ripieno alla crema molto alto e corposo, facendo addensare bene la crema sul fuoco e facendo raffreddare la torta in frigo per almeno 4 ore otterrete una fetta perfetta. Il sapore rustico di questa torta piace tanto anche ai bambini perchè non rimane asciutta e si scioglie in bocca ad ogni boccone. Potete prepararla con anticipo, il giorno dopo è ancora più buona perchè la pasta frolla assorbe leggermente l’umidità della crema durante il riposo in frigo. Si mantiene per 3 giorni circa e se volete potete anche congelarla, così avrete una fetta di torta della nonna ogni volta che ne avrete voglia!

"Una fetta perfetta come le torte in pasticceria!"

Ingredienti Per la pasta frolla:
  • 500 g farina “00”
  • 200 g zucchero semolato
  • 2 uova medie
  • 200 g burro a temperatura ambiente
  • scorza di 1 limone non trattato
  • 1 pizzico sale fino
  • 8 g di lievito per dolci
  • semi di 1 bacca di vaniglia (facoltativo)
Per la crema pasticcera:
  • 500 g latte intero
  • 40 g amido (o farina)
  • 120 g zucchero semolato
  • 1 baccello vaniglia
  • 6 tuorli d’uovo
  • scorza grattugiata di 1 limone
Per decorare:
  • 15 g di pinoli sgusciati
  • zucchero a velo
Preparazione Seguite le istruzioni per fare la crema pasticcera che trovate qui aggiungendo la scorza di 1 limone alla ricetta, poi lasciatela raffreddare in frigo per almeno 4 ore.

Seguite le istruzioni per fare la pasta frolla che trovate qui.
Preriscaldate il forno in modalità statica a 180 °C.
Dividete in due parti il panetto di pasta frolla e stendetene una metà con il matterello, tra due fogli di carta da forno per non farla attaccare alla spianatoia.

Imburrate bene e infarinate lo stampo tondo apribile da 20 cm, togliete la carta da forno e mettete il disco di pasta frolla, sagomando tutto lo stampo.

Bucherellate con una forchetta tutta la base di pasta frolla e livellate i bordi tagliando l’eccesso di impasto (ricordate di mantenere i bordi alti).

Prendete la crema pasticciera dal frigo, togliete la pellicola e con un cucchiaio distribuitela nello stampo fino all’altezza dei bordi, vi servirà quasi tutta.

Stendete la seconda metà dell’impasto con le stesse modalità della prima, capovolgete il disco sullo stampo e con un coltello tagliate i bordi che eccedono per far aderire bene tutta la pasta frolla senza lasciare buchi.

Cospargete la superficie con i pinoli e cuocete in forno caldo per 35-40 minuti circa, deve dorare leggermente la superficie.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare, poi toglietela dallo stampo.
Riponete la torta in frigo e quando è completamente fredda servite spolverando la superficie con zucchero a velo.
Perchè la vostra torta della nonna diventi un dolce di fine pasto ancora più goloso potete servirla con del gelato alla vaniglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

Libri di cucina scritti e fotografati da me