Torta mimosa: deliziosa e delicata, la ricetta originale!

Tempo di preparazione 1 ora e 1/2
Tempo di cottura 45 minuti
Dosi per 1 torta da 20 cm
Difficoltà Media
La torta mimosa è un dolce che si prepara per la festa della mamma, una torta a strati farcita con crema diplomatica, umida all'interno e dal sapore delicato. Una torta facile da realizzare, preparata con anticipo si taglia perfettamente a fette e rimane ancora più umida. La decorazione della torta mimosa è facilissima, perchè viene realizzata con il pan di Spagna sbiciolato o tagliato a cubetti. La torta mimosa ricorda nella forma i fiori della mimosa, grazie al collegamento di questo fiore con la festa della donna, anche la torta viene spesso utilizzata per festeggiare questa ricorrenza. Una torta delicata e deliziosa, con una crema profumata alla vaniglia buonissima che avvolge ogni strato e lo umidifica. Inoltre, si tratta di una torta perfetta per qualsiasi occasione: complanni, feste per bambini, Pasqua, Natale, San Valentino o altre ricorrenze. Con un trucchetto facilissimo nel procedimento eviterete il taglio del pan di Spagna, cuocendo infatti gli strati singolarmente non avrete tempi di raffreddamento e potete assemblare facilmente la torta subito dopo.

"Dopo la torta alla panna, la torta mimosa è una delle mie preferite anche per festeggiare i compleanni!"


Ingredienti Per il pan di Spagna:
  • 100 g di farina “00”
  • 140 g di zucchero semolato
  • 60 g di fecola di patate
  • 5 uova medie (50 g l’una) a temperatura ambiente
Per la crema diplomatica:
  • 500 ml di latte intero
  • 40 g di amido di mais (o fecola, o farina)
  • 120 g di zucchero semolato
  • 1 baccello di vaniglia (o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
  • 6 tuorli d’uovo
  • 250 ml di panna fresca
  • 25 g di zucchero semolato
Per la bagna:
  • scorza di 1 limone non trattato
  • acqua
  • zucchero semolato
Note per gli ingredienti Se preparate una torta da 18 cm, un pan di Spagna vi basterà per realizzarla, se la torta sarà da 20 a 26 cm di diametro dovrete preparare 2 pan di Spagna. -  Se volete farcire la torta mimosa con altre creme potete preparare la crema pasticcera, la crema al latte o la crema al mascarpone. - Al posto della bagna al limone, il pan di Spagna può essere bagnato con un liquore dolce, come il marsala, o il Maraschino, ma anche con succo d'ananas. - Potete aggiungere anche frutta fresca o sciroppata (di solito l'ananas) nella crema diplomatica.
Preparazione Preparate la crema diplomatica con la ricetta che trovate qui.

Mettete un pentolino con acqua sul fuoco, aggiungete la scorza del limone (intera non grattugiata) e 4-5 cucchiai di zucchero.
Mescolate fino a quando lo zucchero è completamente sciolto, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente.

Come preparare il pan di Spagna

Preparate il pan di Spagna con la ricetta che trovate qui.
Se preparate il pan di Spagna con anticipo: (il giorno prima per esempio) potete versare l'impasto in una tortiera tonda da 18 cm apribile, imburrata e infarinata. Cuocete il pan di Spagna in forno caldo a 180°C per 40 minuti circa.

Lasciate raffreddare completamente il pan di Spagna, poi tagliatelo in 4 strati.
Se lo preparate il giorno stesso e non potete aspettare i tempi di raffreddamento, oppure non siete precisi nel taglio potete cuocere uno strato alla volta in questo modo: mettete l'impasto del pan di Spagna in una sac a poche, anche senza beccuccio.
Fate 4 cerchi tondi di 20 cm circa l'uno di diametro, su una teglia rettangolare con carta da forno riuscirete a farne 2. Cuoceteli una teglia alla volta in forno caldo a 180°C per 15-20 minuti, quando iniziano a dorarare sfornateli.
Prendete un piatto o la base di una tortera di forma tonda da 18 cm e mettetela su ogni pan di Spagna per tagliare la pasta eccedente con un coltello.

Come farcire la torta a strati

Per essere più precisi prendete una tortiera apribile da 18 cm di diametro senza la base e mettetela su un foglio di carta da forno.
Se non avete la tortiera apribile assemblate gli strati uno sull'altro direttamnte sul piatto da portata.
Disponete il primo strato di pan di Spagna, con un cucchiaio versate un pò di bagna su tutta la base e aggiungete uno strato generoso di crema.

Mettete il secondo strato, spingendolo leggermente per far aderire lo strato alla crema, bagnatelo con la bagna e versate 1 cm circa di crema diplomatica, livellando la superficie.

Mettete l'ultimo strato di Pan di Spagna e bagnatelo come avete fatto con gli altri due.
Riponete lo stampo e la torta in frigorifero per 2 ore, oppure 1 ora in congelatore.
Quando è completamente fredda capovolgete la torta sul piatto in cui la servirete, togliete la carta da forno, aprite lo stampo ed estraetelo.
Spalmate tutta la superficie con la crema diplomatica rimanente.

Come decorare la torta

Prendete lo strato di pan di Spagna avanzato e tagliatelo a piccoli cubetti, potete anche sbriciolarlo con le mani se volete una decorazione più lineare della torta.

Attaccate tutti i cubetti di pan di Spagna sulla superficie della torta e rimettetela in frigorifero fino al momento di servirla.
Potete servire la torta spruzzata con della gelatina per rendere la superficie più lucida o spolverata con zucchero a velo.
Conservate la torta mimosa in frigorifero fino al momento di servirla, si conserva perfettamente fino a 3 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

Libri di cucina scritti e fotografati da me