Orecchiette al pesto di broccoli: il sugo leggero dal sapore delicato!

Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Dosi per 4 persone
Difficoltà Media
La pasta al pesto di broccoli è un primo piatto invernale vegano e vegetariano. Il sapore delicato di questo piatto lo rende perfetto per qualsiasi menù, se avete pranzi con gli ospiti e ci tenete a fare un figurone, ecco il condimento per la pasta che fa per voi. Il sapore ricorda il pesto di basilico genovese, gli ingredienti sono simili, ma con l'aggiunta dei broccoli lessati otterrete il connubio perfetto di sapori invernali. Un piatto semplicissimo, concentrato di sapore e ricco di proprietà, il pesto di broccoli è il condimento genuino per tutta la famiglia. Potete preparare il pesto di broccoli con anticipo, conservarlo in frigorifero fino a 4 giorni oppure congelarlo, per averlo pronto all'uso in altre occasioni. Con un trucchetto facilissimo nel procedimento il pesto non ingiallisce e il colore rimane verde brillante. Anche i bambini lo adorano, è perfetto per lo svezzamento perchè l'olio viene aggiunto a crudo e fra le note degli ingredienti trovate quelli da mettere o non mettere per il primo anno di vita del bimbo. Con il pesto di broccoli si possono condire tutti i tipi di pasta: la pasta fresca o la pasta secca, in qualsiasi formato (lungo o corto). Se non vi piacciono i pinoli potete sostituirli con altra frutta secca a vostra scelta.

"Delicato primo piatto invernale che richiede pochissima cottura, genuino e facile da preparare!"

Ingredienti
  • 350 g di orecchiette (o altra pasta)
Per il pesto di broccoli:
  • 300 g di cime di broccoli
  • 100 ml di olio extra vergine di oliva
  • 20 g di pinoli
  • 15 g di parmigiano o pecorino (no nella versione vegana)
  • 4 g di foglie di basilico fresco
  • 1 pizzico di sale fino
  • 1 fettina sottile di aglio fresco
Note per gli ingredienti Potete cuocere qualsiasi formato di pasta: lunga (spaghetti, tagliatelle all'uovo) o corta (strozzapreti, trofie, maccheroni..) - Potete mettere più o meno basilico secondo i vostri gusti. - Potete sostituire i pinoli con altra frutta secca: mandorle, noci o pistacchi. Per avere un effetto più "granuloso" del pesto potete tostare la frutta secca qualche minuto in una padella calda prima di frullarla con gli altri ingredienti. - Nel pesto di broccoli per lo svezzamento omettete la frutta secca (pinoli) se non l'avete ancora introdotta nell'alimentazione del bambino, anche il sale e l'aglio potete omettere.
Preparazione Preparate il pesto di broccoli seguendo il procedimento spiegato passo a passo qui.

Riponete il pesto in frigorifero coperto con pellicola trasparente e mettete una pentola con abbondante acqua salata sul fuoco.
Quando l'acqua arriva a bollore buttate le orecchiette (o altra pasta a vostra scelta), fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione.
Scolate la pasta e mettetela in una padella capiente dai bordi bassi, aggiungete 3 cucchiai colmi di pesto di broccoli e mescolate bene fino a quando il sugo si amalgama perfettamente alla pasta.

Potete aggiungere del parmigiano grattugiato sulla superficie o altro pesto, fino a raggiungere il sapore più gradevole per voi.
Il pesto di broccoli si conserva fino a 4 giorni in frigorifero irrorato di olio e coperto con pellicola trasparente, potete anche congelarlo per utilizzarlo in un secondo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Campi obbligatori

Commenti degli utenti

ricettevegolose Troppo buono questo pesto, posso garantire avendolo assaggiato proprio da te! Bacioni <3
La Penisola del GustoChe serata, la nostra cena veg di Natale, dobbiamo rifarla al più presto!!! <3

Libri di cucina scritti e fotografati da me